Medicina

Medicina

Malattie rare

Medicina di precisione e farmaci selettivi per trattare la mastocitosi sistemica

La causa è una mutazione del gene KIT, presente in circa il 95% dei casi, la conseguenza un accumulo anomalo all’interno di alcuni organi (midollo osseo, pelle, fegato, milza, linfonodi, tratto gastrointestinale) dei mastociti, cellule che hanno... Continua a leggere

Il confronto

Diabete: nel lungo termine, la chirurgia bariatrica è più efficace dei farmaci (ma non di quelli di nuova generazione)

Chirurgia bariatrica contro trattamento farmacologico accompagnato da modifiche allo stile di vita. Le due opzioni terapeutiche per pazienti affetti da obesità e diabete 2 sono state messe a confronto in una approfondita analisi pubblicata su... Continua a leggere

Lo studio

Depressione: l'interleuchina 2 migliora la risposta alle cure

L'interleuchina 2, una molecola normalmente presente nell'organismo, con funzioni di immunomodulazione, porta benefici ai pazienti con disturbo depressivo maggiore e disturbo bipolare. È quanto dimostra uno studio condotto dai ricercatori dell’... Continua a leggere

Farmaci

Dalle nanotecnologie il primo medicinale approvato in seconda linea di trattamento per il tumore del pancreas

Le stime più recenti dicono che nel 2022 sono stati diagnosticati in Italia tra 14 mila e 15 mila nuovi casi di tumore del pancreas, di cui oltre la metà già in fase metastatica. È l’unico tumore del tratto gastrointestinale che in quarant’anni... Continua a leggere

Tumori

Con l’immunoterapia 4.0 opzioni di cura per l’80% dei pazienti oncologici

Dopo gli inibitori dei checkpoint immunitari, le CAR-T e la recente introduzione in via sperimentale dei vaccini a mRNA, stiamo per entrare nell’era dell’Immunoterapia 4.0. Terapie cellulari (TILs) contro il melanoma metastatico, “avatar” di... Continua a leggere

L’ipotesi

I farmaci anti-obesità potrebbero essere utilizzati anche contro la dipendenza da oppioidi

Nascono come anti-diabetici, poi spopolano come farmaci anti-obesità e ora potrebbero venire impiegati per interrompere la dipendenza da oppioidi. Stiamo parlando dei cosiddetti agonisti del recettore del glucagone di tipo peptide-1 (GLP-1), che... Continua a leggere

Lo studio

Terapia genica per l’Ada-Scid: positivi i risultati a lungo termine. Ma necessario garantire diagnosi precoce e accesso

La terapia genica per la rara immunodeficienza ADA-SCID si conferma una opzione terapeutica sicura ed efficace sul lungo periodo. Dopo svariati anni, anche più di 20, dalla somministrazione i i benefici superano i rischi. Lo dimostra uno studio... Continua a leggere

Innovazione

Risonanza magnetica cardiaca, nuovo software garantisce immagini più dettagliate

L’immagine della risonanza cardiaca diventa ancora più accurata grazie all’intelligenza artificiale. L’autore dello scatto “perfetto” è “THAITI”, un software messo a punto e brevettato da un team interdisciplinare di Milano-Bicocca, Ca’ Foscari... Continua a leggere

Farmaci

Mieloma multiplo, risultati molto promettenti della combinazione con belantamab mafodotin

Riduzione del 59% del rischio di progressione della malattia o morte e 36,6 mesi di sopravvivenza libera da progressione mediana rispetto ai 13,4 mesi della combinazione standard di cura.

Sono alcuni risultati di un'analisi provvisoria... Continua a leggere

Farmaci

Edema oculare, faricimab riduce il liquido retinico e migliora la vista

Roche ha annunciato nuovi dati positivi provenienti da due studi internazionali di fase III, BALATON e COMINO, che hanno valutato faricimab nell’edema maculare dovuto a occlusione venosa retinica di branca e centrale (BRVO e CRVO).

La... Continua a leggere

La campagna

Dolore addominale funzionale: poco conosciuto, ma da non trascurare

Dolore episodico o continuo che si presenta non soltanto in concomitanza con l’alimentazione o il ciclo mestruale, dura almeno quattro giorni al mese per almeno due mesi, non è riconducibile ad altri disturbi gastrointestinali funzionali e non... Continua a leggere

Il Congresso

Antidepressivi efficaci e sicuri anche per chi soffre di patologie cardiache

Quando alla malattia cronica si aggiunge la depressione, e succede spesso, c’è il rischio che i pazienti trascurino la loro salute, interrompano le terapie e non rispettino le raccomandazioni dei medici sullo stile di vita. 

Uno studio... Continua a leggere

La conferma

Carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico: nuovi dati rafforzano il ruolo del mantenimento di prima linea con avelumab come standard di cura

Chemioterapia di prima linea a base di platino, seguita da una fase di mantenimento con avelumab. È la terapia che si conferma come standard di cura per i pazienti eleggibili affetti da carcinoma uroteliale (UC) localmente avanzato o metastatico... Continua a leggere

Terapie

Tumore del fegato eleggibile per l'embolizzazione: un nuovo trattamento può ridurre il rischio di progressione di malattia o di morte

Si stima che ogni anno nel mondo il tumore del fegato venga diagnosticato a circa 900.000 persone. In Italia nel 2023 sono stati stimati 12.200 nuove diagnosi. La forma più frequente è il carcinoma epatocellulare che nel 20-30 per cento dei casi... Continua a leggere

Farmaci

Efficacia e tollerabilità confermati a tre anni per la prima terapia genica approvata in Europa e USA per l’emofilia B di CSL

Una singola infusione di etranacogene dezaparvovec di CSL consente livelli di attività del fattore IX elevati e sostenuti nel tempo e riduce significativamente il tasso di sanguinamenti annuali rispetto alla profilassi con fattore IX, con un... Continua a leggere

Lo studio

Covid lascia tracce sui capelli. Chi si è ammalato a rischio di alopecia areata

Si prendano 10mila persone. Alcune hanno avuto Covid-19, altre no. Nel gruppo che ha avuto Covid ci sono 43 casi di alopecia areata, la malattia autoimmune caratterizzata da improvvisa caduta di capelli a chiazze, nel gruppo senza Covid ce ne... Continua a leggere

Patologia non riconosciuta

Vulvodinia: ne soffre una donna su sette, ma medici e Ssn finora l’hanno ignorata

Un dolore bruciante o pungente come se a provocarlo fossero degli spilli, intermittente oppure continuo, così forte da compromette la qualità di vita. Un dolore che colpisce una delle parti più intime del corpo femminile, la vulva. Quando dura... Continua a leggere

Lo studio

Tumore al seno nelle donne con protesi mammaria: sì alla ricostruzione immediata

Le donne che hanno effettuato un intervento di mastoplastica additiva che affrontano una diagnosi di tumore al seno possono essere sottoposte a ricostruzione immediata con protesi definitiva posizionata preferibilmente davanti al muscolo... Continua a leggere

Farmaci

Tumore della prostata: ok UE a Parp inibitore talazoparib

Una nuova opzione terapeutica per i pazienti con tumore della prostata. La Commissione Europea ha approvato talazoparib (nome commerciale Talzenna), in associazione con enzalutamide (Xtandi), per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma... Continua a leggere

Farmaci

Leucemia linfatica cronica: verso terapie sempre più tollerate ed efficaci nel lungo periodo

Una cura vera e propria non c’è ancora. Tuttavia, per la leucemia linfatica cronica si è entrati in una fase in cui i trattamenti garantiscono lunghe sopravvivenze, alta tollerabilità che salvaguarda la qualità di vita e buon controllo della... Continua a leggere

Farmaci

OK Ema alla prima terapia genica basata su Crispr

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i Medicinali ha dato parere positivo all’approvazione condizionata della prima terapia di editing genico basata su Crispr/Cas9 per il trattamento della beta-talassemia... Continua a leggere

Lo studio

Non c’è solo il long Covid, esiste anche la long flu (ma il long Covid è peggio)

Covid-19 non è un’influenza ma il long Covid ha qualcosa in comune con la cosiddetta “long flu”. È questo il termine utilizzato dai ricercatori della Washington University School of Medicine e del Veterans Affairs St. Louis Health Care System... Continua a leggere

Farmaci

Morbo di Crohn: nuove chance terapeutiche da anticorpo monoclonale

Un anticorpo monoclonale, già in uso per il trattamento della psoriasi e dell'artrite psoriasica (guselkumab), riduce efficacemente l’infiammazione causata dal morbo di Crohn. È quanto suggeriscono i dati di un nuovo studio clinico multicentrico... Continua a leggere

Farmaci

Tumore al seno metastatico, più di 5 anni di sopravvivenza con abemaciclib

Nelle donne con tumore del seno metastatico il trattamento con l’inibitore di CDK4/6 abemaciclib, in combinazione con la terapia ormonale in prima linea, consente di ottenere una una sopravvivenza globale mediana di più di 5,5 anni. È il dato... Continua a leggere

Lo studio

Epilessia: lo yoga riduce la frequenza delle crisi

Lo yoga migliora i sintomi dell’epilessia, riduce la frequenza delle crisi, allevia l’ansia e aiuta a combattere lo stigma. Lo suggeriscono i risultati di una sperimentazione che, come si fa con i farmaci o i trattamenti terapeutici, ha messo a... Continua a leggere

Farmaci

Tumori: nel melanoma, l’immunoterapia pre-intervento può evitare ulteriori cure

Per i pazienti con melanoma, il trattamento neoadiuvante con inibitori dei checkpoint immunitari riduce il tumore e ne può determinare la “scomparsa” al punto che fino a 1 paziente su 2 potrebbe non aver bisogno del trattamento adiuvante, cioè... Continua a leggere

Il progetto

Tumore della prostata: possibile evitare biopsie inutili con l’intelligenza artificiale

Migliorare la diagnosi del tumore della prostata evitando le biopsie non necessarie, con vantaggi sostanziali per i pazienti e per il sistema sanitario. È l’obiettivo del progetto europeo FLUTE (Federate Learning and mUlti-party computation... Continua a leggere

La sperimentazione

Linfoma: un nuovo modo per prevenire la cardiotossicità della chemioterapia

I pazienti sottoposti a chemioterapia con antracicline sanno che il cuore potrebbe non uscirne indenne: chi riceve il  trattamento ha un rischio doppio di sviluppare lo scompenso cardiaco rispetto a chi non ha una malattia oncologica. La... Continua a leggere

Innovazione

Una nuova tecnica per migliorare l’esito della riparazione della valvola mitralica

Riparare è meglio che sostituire. La regola base dell’economia circolare vale anche nel campo della cardiochirurgia: la riparazione delle valvole del cuore è preferibili alla sostituzione, soprattutto per i vantaggi in termini di sopravvivenza e... Continua a leggere

Congresso Aiom 2023

Gli oncologi: la biopsia liquida dovrebbe entrare nella pratica clinica ordinaria nei tumori della mammella

La cosiddetta biopsia liquida dovrebbe entrare nella pratica clinica quotidiana per individuare alcune mutazioni del tumore del seno avanzato o metastatico e andrebba utilizzata in tutti i centri di oncologia medica della Penisola, dai più... Continua a leggere

Farmaci

Sclerosi multipla. Nuovi dati su terapia con ozanimod: contrasta l’atrofia cerebrale e limita la disabilità

Limitare il più possibile la disabilità nella sclerosi multipla è uno dei principali obiettivi dei farmaci, visto che dalla malattia non si può guarire del tutto. Ozanimod, nuova terapia orale per la sclerosi multipla, come ha dimostrato dagli... Continua a leggere

Lo studio

Parkinson, una neuroprotesi aiuta a camminare

Le neuroprotesi, dispositivi che sostituiscono o migliorano funzioni specifiche del sistema nervoso, potrebbero rappresentare una svolta nel trattamento di alcune malattie neurodegenerative. È quanto lascia intravedere uno studio appena... Continua a leggere

La richiesta

Artrite reumatoide, 30mila pazienti colpiti anche da interstiziopatia. 
Anmar: “serve un PTDA per la gestione delle complicanze polmonari”


Dispnea, tosse secca cronica, debolezza, stanchezza, dolore toracico, perdita di appetito e di peso. Sono i sintomi dell’interstiziopatia polmonare,  una infiammazione dei polmoni spesso accompagnata da fibrosi del tessuto polmonare che è una... Continua a leggere

Congresso Airo

Radioterapia oncologica sempre più precisa e personalizzata grazie anche all’intelligenza artificiale

Ci sono ancora troppi luoghi comuni da scardinare sulla radioterapia oncologica: per esempio, non è affatto “l'ultima spiaggia” del trattamento dei tumori. E non è vero che sia così distruttiva come comunemente, ed erroneamente, si crede. Come... Continua a leggere

Congresso Airo

Radioterapia oncologica sempre più precisa e personalizzata grazie anche all’intelligenza artificiale

Ci sono ancora troppi luoghi comuni da scardinare sulla radioterapia oncologica: per esempio, non è affatto “l'ultima spiaggia” del trattamento dei tumori. E non è vero che sia così distruttiva come comunemente, ed erroneamente, si crede. Come... Continua a leggere

La scoperta

Le catastrofi ambientali lasciano tracce per anni sulla salute

Prima o poi si torna alla normalità. Ci vuole un po’ di tempo, ma alla fine  la vita riprende, le case vengono ricostruite, le strade tornano agibili e dei danni causati dalla catastrofe naturale restano poche tracce. 

Si suppone che 14... Continua a leggere

Farmaci

Tumore al seno: datopotamab deruxtecan prolunga la sopravvivenza libera da progressione rispetto alla chemioterapia

Datopotamab deruxtecan (Dato-DXd), in base ai risultati dello studio registrativo di fase 3, ha dimostrato un miglioramento statisticamente e  clinicamente rilevante della sopravvivenza libera da progressione rispetto alla chemioterapia scelta... Continua a leggere

L’indagine

Bpco, Covid ha fatto alzare la guardia. Pazienti più attenti ai primi sintomi

È innegabile: Covid-19 è stato uno spartiacque in tanti, forse tutti, gli ambiti della vita. Fare un confronto tra un “pre” e un “post” pandemia è effettivamente quasi sempre possibile. E in alcuni casi, è anche estremamente utile. 

Lo è... Continua a leggere

Farmaci

Ormone della crescita: un nuovo farmaco permette di passare da una somministrazione giornaliera a una settimanale

Lo scopo del diminutivo è facilmente intuibile. Chiamandola “punturina”, come prevedibilmente fa la maggior parte degli adulti, madri, padri, nonni, babysitter, si cerca di addolcire la pillola, in questo caso l’iniezione, destinata ai bambini... Continua a leggere

Lo studio

Car-T: verso una terapia sempre più personalizzata per i tumori dle sangue

Personalizzare. È la parola d’ordine per rendere ancora più efficace  la terapia CAR-T applicata con successo su alcuni tipi di neoplasie ematologiche, come per esempio i linfomi non Hodgking e le leucemie linfoblastiche, nei pazienti che non... Continua a leggere

Il trial clinico

Trapianti: si può ‘preparare’ il sistema immunitario ad accettare l’organo

L’organo è di un estraneo, ma il sistema immunitario non se ne accorge. “L’inganno” è riuscito a un gruppo di ricercatori dell’Università di Pittsburgh che ha riportato su... Continua a leggere

L’appello

Allergie pediatriche e asma: ne soffre il 10% dei bambini

Sembra ovvio, ma non lo è: l’esperto da consultare in caso di allergia è l’allergologo. Non l’amico, il genitore, il conoscente. Neanche il medico generico. Sono costretti a ribadirlo i membri della Società Italiana di Allergologia e Immunologia... Continua a leggere

Lo studio

Tumore al seno: la rimozione preventiva delle ovaie aumenta la sopravvivenza

Non c’è più bisogno di definirli i “geni Jolie”, perché dal 2013, ossia da quando la celebre attrice decise di sottoporsi a una mastectomia preventiva per ridurre il rischio di sviluppare un tumore al seno, i geni BRCA1 o 2 hanno acquistato una... Continua a leggere

Frontiere

Cancro, hackerare le cellule tumorali per rendere l’immunoterapia più efficace

“Hackerare” il tumore per renderlo visibile al sistema immunitario. È questa una delle strategie che i ricercatori di tutto il mondo stanno esplorando per per innalzare il livello di efficacia dell’immunoterapia nella cura del cancro. 

«... Continua a leggere

Il documento

Diabete, pubblicato il documento di consenso per una medicina di precisione

La diagnosi è la stessa per tutti, ma ogni paziente è unico. Il principio alla base della medicina di precisione vale anche per tutti i tipi di diabete, di tipo 1, di tipo 2, gestazionale e monogenico. Lo ribadiscono i 200 esperti di 28 Paesi... Continua a leggere

Il convegno

Ortopedici e traumatologi: oggi la sfida sono gli over 65. Triplicati i traumi da sport. Vanno curati come i giovani

C’è una nuova categoria di pazienti che sta tenendo impegnati i reparti di ortopedia degli ospedali: gli sportivi over 65. Sono tanti, sempre di più. E questo è un bene. Perché l’attività fisica allontana il rischio di molte malattie, ma, allo... Continua a leggere

Lo studio

Malattie renali: qualcuno può liberarsi dalla dialisi?

Globuli bianchi alle stelle, una diagnosi di leucemia mieloide acuta, ricovero d’urgenza, chemioterapia e dopo un mese un danno ai reni che sembra comprometterne gravemente la funzionalità. Per farla breve: 51 giorni di terapia intensiva, due... Continua a leggere

L’indagine

Interstiziopatia polmonare, serve più collaborazione tra specialisti

La collaborazione tra reumatologo e altri specialisti è una realtà nel nostro Paese. Nel 67 per cento dei casi, la gestione dell’interstiziopatia polmonare (o ILD Interstitial Lung Disease) è multidisciplinare, anche se non è ancora strutturata... Continua a leggere

Lo studio

Fare sport dopo una diagnosi di cancro allunga la vita

No, non basta allenarsi per sconfiggere il cancro. E non tutti i malati di cancro possono farlo con l astessa intensità. Però, una costante attività fisica dopo una diagnosi di cancro, se associata alle terapie indicate per ciascun paziente,... Continua a leggere

Farmaci

Linfoma follicolare: Aifa approva mosunetuzumab, il primo anticorpo bispecifico per pazienti con linfoma follicolare recidivante o refrattario

L’Agenzia italiana del farmaco approva mosunetuzumab, il primo anticorpo bispecifico per pazienti con linfoma follicolare recidivante o refrattario che sono stati sottoposti ad almeno due terapie sistemiche precedenti. 

Il farmaco va a... Continua a leggere

Farmaci

Tumore al seno metastatico HER2-positivo: trastuzumab deruxtecan rimborsato da Aifa in seconda linea. Quadruplica il periodo senza progressione della malattia

Quasi 29 mesi (28,8 per la precisione) la mediana di sopravvivenza libera da malattia con trastuzumab deruxtecan rispetto a meno di sette (6,8) con trastuzumab emtansine (T-DM1), che finora ha rappresentato lo standard di cura. Una riduzione del... Continua a leggere

Terapie

Nuova indicazione per Car-t tisagenlecleucel, approvato per linfoma follicolare recidivante o refrattario

Da oggi è disponibile in Italia la prima terapia cellulare CAR-T per i pazienti adulti con linfoma follicolare (LF). Si tratta di Tisagenlecleucel di Novartis, l’innovativo trattamento che prevede una singola infusione, rimborsata dal Servizio... Continua a leggere

L’ipotesi

L’aspirinetta riduce il rischio di diabete negli over 65. Ma non è un buon motivo per cominciare a prenderla

Per ora le indicazioni sull’uso dell’aspirina in fase di prevenzione non cambiano. La terapia viene consigliata solo in presenza di condizioni cliniche specifiche, come nel caso di un infarto. Ma un nuovo studio che verrà presentato al meeting... Continua a leggere

Lo studio

In sala operatoria meno rischi se il chirurgo è donna

I pazienti che si sottopongono a interventi chirurgici vanno incontro a minori complicanze post-chirurgiche se a effettuare l’operazione è un medico donna. È la conclusione a cui è giunto uno studio coordinato da ricercatori del Mount Sinai... Continua a leggere

Tecniche innovative

Chirurgia bariatrica: “endosleeve” somiglia a una gastroscopia. Lo stomaco si riduce senza tagli e cicatrici  

La chirurgia bariatrica diventa sempre meno invasiva. Una delle tecniche più innovative consente di compiere l’intervento per via trans-orale, come avviene con una gastroscopia. Questa procedura permette di perdere tra il 15 e il 20 per cento... Continua a leggere

Il congresso

Virus alleati contro i tumori del sangue: rendono più efficace l’immunoterapia

Oggi il 70% delle persone colpite da tumori del sangue guarisce oppure ottiene una remissione completa. Quindici anni fa questa percentuale non superava il 30%.

In questo continuo processo di miglioramento delle cure, la ricerca ha... Continua a leggere

Il convegno

Linfedema: con la mappa delle “autostrade linfatiche” possibile prevenire i gonfiori degli arti

Test genetici, scintigrafia linfatica, linfografia a fluorescenza. Sono alcune delle strategie che possono prevedere il rischio di insorgenza del linfedema, l’accumulo patologico di liquidi nei tessuti aiutando a individuare gli approcci... Continua a leggere

Esc 2023

Cuore, quando il fattore di rischio è l'aderenza terapeutica (mancata)

Alberto Zambon, dell'Università degli Studi di Padova, spiega perché migliorare la regolarità e la corretta assunzione dei farmaci è determinante soprattutto per i pazienti ad alto rischio cardiovascolare.

... Continua a leggere

Esc 2023

Fibrillazione atriale, attenzione ai pazienti fragili

Stefano Fumagalli, dell'AOU Careggi di Firenze, commenta i dati del registro ETNA-AF a margine del congresso della Società Europea di Cardiologia.

... Continua a leggere

Esc 2023

Dislipidemie, a ricevere cure insufficienti sono soprattutto le donne

Rossella Marcucci, dell'Università degli Studi di Firenze, commenta i dati del Registro Santorini a margine del congresso della Società Europea di Cardiologia.

... Continua a leggere

ESC 2023

Anticoagulanti ad azione diretta sicuri ed efficaci anche nei pazienti più fragili

Gentian Denas, dell'Università degli Studi di Padova, commenta i dati dello studio ESCAPE condotto su pazienti anziani con fibrillazione atriale a margine del congresso della Società Europea di Cardiologia.

... Continua a leggere

Esc 2023

Nei pazienti oncologici meglio prolungare la terapia anticoagulante

Prolungare a un anno la terapia anticoagulante in pazienti oncologici con trombosi venosa profonda distale (TVP) migliora i risultati rispetto al trattamento di tre mesi. 

A questo risultato è giunto lo studio ONCO DVT presentato al... Continua a leggere

Esc

Così è possibile evitare i danni al cuore nelle donne in cura per il cancro al seno

Cambiare radicalmente la gestione delle donne anziane con cancro al seno.

È questo lo scopo del progetto CARDIOCARE, che sarà condotto da un consorzio di partner europei tra cui la Società europea di cardiologia (Esc). Il progetto è... Continua a leggere

Esc 2023

Colesterolo: l'acido bempedoico riduce il rischio di eventi cardiovascolari

L'acido bempedoico riduce significativamente il rischio di eventi cardiovascolari totali e non provoca aumento della glicemia o di diabete di nuova insorgenza in pazienti ad alto rischio di malattie cardiovascolari. 

A mostrarlo sono i... Continua a leggere

Esc 2023

Gli anticoagulanti orali non funzionano se non c'è fibrillazione atriale confermata da elettrocardiogramma

Gli anticoagulanti orali possono provocare sanguinamento senza prevenire l'ictus in pazienti con episodi di alta frequenza atriale (AHRE), ma senza fibrillazione diagnosticata dall'elettrocardiogramma (ECG).

A questo risultato è giunto... Continua a leggere

Esc 2023

Fibrillazione atriale: i dati a quattro anni rafforzano efficacia e sicurezza di edoxaban

I risultati del follow-up di quattro anni nella pratica clinica quotidiana rafforzano i dati sul profilo di efficacia e sicurezza di edoxaban nel lungo periodo, confermando ciò che l'anticoagulante orale di Daiichi Sankyo aveva già dimostrato... Continua a leggere

Esc 2023

Ecco le prime linee guida internazionali sulle malattie del muscolo cardiaco

La Società europea di cardiologia (Esc) ha pubblicato venerdì 25 agosto sull'European Heart Journal le prime Linee guida internazionali sulle cardiomiopatie. Si tratta del primo documento in materia che include tutti i sottotipi di... Continua a leggere

Lo studio

La realtà aumentata per ridurre le radiazioni della Tac

Una lesione ossea riprodotta in maniera artificiale e posizionata, virtualmente, all’interno del corpo del paziente per guidare con grande precisione la mano del medico impegnato nella biopsia. È la medicina del futuro sperimentata all'ospedale... Continua a leggere

Lo studio

Linfoma, terapia CAR-T più sicura grazie a PET cerebrale: consentirà di individuare i pazienti a rischio di gravi effetti collaterali  

Cinque minuti in più possono fare la differenza. Prolungare la durata della PET total body, esame di routine per i pazienti oncologici con linfoma a grandi cellule B, di soli 5 minuti può servire a individuare i pazienti sottoposti alla terapia... Continua a leggere

Linee guida

Hiv, il virus non rilevabile non si trasmette. Ecco perché è fondamentale controllare l'infezione

U=U, undetectable = untransmittable. L’equazione è confermata: quando la persona con Hiv ha una carica virale bassa il rischio di trasmettere l’infezione al proprio partner attraverso un rapporto sessuale non protetto è nullo o estremamente... Continua a leggere

Lo studio

I neurologi: la siesta fa bene

La siesta fa bene al cervello. A ricordarlo è la Società Italiana di Neurologia che in queste giornate di caldo estremo che invogliano a dormire durante il giorno diffonde i risultati di importanti studi scientifici che dimostrano i benefici dei... Continua a leggere

Farmaci

Alzheimer, speranze da nuovo farmaco. Donanemab rallenta la progressione della malattia

Non è una cura. Ma donanemab, l’anticorpo monoclonale che ha mostrato risultati promettenti in un trial clinico di fase 3, rallentando il declino cognitivo e funzionale delle persone con malattia di Alzheimer in fase precoce ma sintomatica,... Continua a leggere

L’indagine

Malattia renale cronica: diagnosi più precoci con la scheda nefrologica

Anticipare la diagnosi significa anticipare il trattamento e aumentare le probabilità di successo della terapia. Per la malattia renale cronica è possibile raggiungere questo traguardo grazie alla scheda nefrologica, uno strumento sviluppato e... Continua a leggere

Farmaci

Nessun pericolo di dipendenze da adulti per i bambini che prendono farmaci per l'Adhd

I bambini con disturbo da deficit di attenzione iperattività (Adhd) che assumono farmaci stimolanti per controllare i sintomi della condizione del neurosviluppo non corrono maggiori rischi di dipendenza da sostanze una volta diventati... Continua a leggere

Lo studio

SMA. Ancora una conferma: il trattamento precoce garantisce progressi nello sviluppo motorio

Riconoscere l’atrofia muscolare spinale prima della comparsa dei sintomi e iniziare il trattamento al momento della diagnosi permette ai bambini di mantenere e raggiungere nuove tappe di sviluppo motorio. 

Incrementare lo screening... Continua a leggere

Il convegno

Leucemia mieloide acuta: con venetoclax cambia lo standard di cura per il 40% dei pazienti

La leucemia mieloide acuta è uno dei tumori del sangue più aggressivi e difficili da trattare.  Il un tasso di sopravvivenza è molto basso. La  sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è di circa il 28 per cento e le percentuali scendono al 5 per... Continua a leggere

Farmaci

Cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva: ok Ue a mavacamten 

I pazienti con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva avranno una opzione di trattamento in più. La Commissione europea  ha infatti approvato mavacamten in capsule da 2,5 mg, 5 mg, 10 mg, 15 mg per il trattamento di questa patologia nella forma... Continua a leggere